Nome: Bartolini Dario
Indirizzo: via Volterrana 5, 50023 Impruneta, Firenze, Italia
Telefono: 335 8179479
E-mail: info@dariobartolini.net
Data di nascita: 05, 05, 1943 Trieste
Principali mansioni e responsabilità: progettista, consulente industriale, artista
Qualifica conseguita: Laurea in architettura.

CURRICULUM VITAE

  Note:
committenza
concorso
didattica
esecuzione
installazione
mostra
progetto
produzione
studio

1943-1965

Babbo Sergio, nato a Montevarchi in Valdarno, chirurgo. Mamma Lucia Geiringer, nata a Graz in Austria, triestina.
Mio fratello Carlo nasce a Firenze nel 1939, io a Trieste nel maggio del 1943.
Cresco a Firenze; fino a 10 anni frequento Trieste dai nonni materni.

1952-1959

Disegno e dipingo ad olio fino a che non frequento il Liceo Artistico di Firenze.

1963

Mi iscrivo alla Facoltà di Architettura di Firenze.
Particolarmente concentrato su fotografia, elettricità, elettronica e musica.

1965

Inizia la collaborazione col gruppo Archizoom (gli amici: Andrea Branzi, Gilberto Corretti, Paolo Deganello, Massimo Morozzi). Con Lucia Morozzi sarò membro del gruppo dal 1967 al 1973. Progetto, disegno e realizzo oggetti, allestimenti, prodotti per l'industria.

I lavori del gruppo Archizoom e Archizoom Associati sono conservati presso il Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell'Università di Parma; gran parte della documentazione fotografica è conservata presso il Centro Georges Pompidou di Parigi.

Realizzo gioielli, giochi, macchine e installazioni sonore reattive alla luce.
Orientato alla comprensione del comportamento della materia e ai processi tecnologici che fanno sì che gli oggetti siano usabili, producibili e comprensibili.
Mia è gran parte della documentazione fotografica del gruppo e dei lavori Archizoom.

1967

Giradischi Rosa per le nozze di Massimo e Cristina Morozzi.
Teatri e trucchi per la rivista: Pianeta fresco.
Installazione a Roccamare con il lume Palma.

1968

Ritorno in facoltà per il "maggio".
Triennale di Milano Centro di cospirazione eclettica Archizoom.
Le Stanze vuote e i Gazebi.
"Gazebo e stanze vuote” alla galleria Mana Art Market, Roma

1969

Sposo Lucia Morozzi.
Giradischi Palladio.
La voce del Sole: gioco sonoro interattivo.
Fotomontaggi urbani.

1970

Nasce Ernesto.
Gioiello sonoro Palladiano.
Servizio militare: studi sulla meccanica dei veicoli e sull'evoluzione delle specie biologiche.

1971

Studi sul lamierino d'acciaio. Tecnologie e possibili applicazioni.
Progetto, con Lucia, la nostra casa di via Volterrana.

1972

Laurea in architettura con la tesi: Veicolo a passo variabile, studio delle sospensioni e design del veicolo.
Con Archizoom partecipo alla mostra "Italy, the new domestic landscape" al Moma di New York.

1973

Nasce Giuseppe.
Insieme a Lucia prosegue la ricerca nel design dell'abbigliamento.
Mostra "Dressing Design" alla Cappella Undergroung di Trieste.
Triennale di Milano Vestirsi è facile.
Visita alla azienda Lovable di Bergamo di cui sarò consulente fino al 1996 per l'innovazione tecnologica e del prodotto.
Inizio una ricerca per l'applicazione degli ultrasuoni e delle tecniche di formatura a caldo nell'industria della confezione.
Mi dedico al gioco e ai suoi aspetti pedagogici.
Insieme a Gilberto Corretti ed Ampelio Bucci scrivo e disegno per l'Editore Piccoli "Giocare è facile".

1974

Insieme a Lucia partecipo al concorso per l' "Abito nazionale libico".
Per Lovable metto a punto un procedimento per la produzione automatica di giunzioni tessuto-plastica.
Collaborazione con Obergin (produce abbigliamento per il tempo libero, consociata Lovable) con cui collaborerà Lucia ed io per gli aspetti tecnologici.
Progetto di una nuova spallina per reggipetti e del metodo di produzione, per Lovable. La produzione di questo componente è, ad oggi 1996, in tutte le aziende del settore) ancora completamente manuale.
Consulenza di due anni per la Società Montefibre presso il Centro Design Montefibre a Milano per lo sviluppo applicativo delle fibre sintetiche; tema della ricerca: Forme, prodotti e usi preferenziali delle fibre sintetiche nell'abbigliamento.
Visite a varie industrie per lo studio dei materiali di assemblaggio e dei procedimenti di produzione della confezione, dei tessuti e delle fibre; si ripeteranno periodicamente fino al 1996.

1975

Con Ampelio Bucci e Laura Bonin pubblico per Montefibre "L'altro modo di fare l'abito", una raccolta di forme e modi di abbigliamento ispirati all'antropologia e all'indumento tecnico e professionale.

1976

Inizio l'attività didattica presso La Cooperativa dei Ragazzi di Firenze; sarò responsabile didattico fino al 1986, presidente dal 1977 a 1982.
Per Lovable progetto nuovi componenti speciali e una macchina per la produzione automatica di spalline.

1977

Pubblico per Piccoli "Geometria della natura".
Coordinamento e gestione per La Cooperativa dei Ragazzi di una serie di collaborazioni didattiche (Corsi, progetto e produzione di strumenti didattici, edizioni) presso gli enti locali: Comune di Firenze ed altri enti.
Laboratori di manipolazione e costruzione del gioco e di astronomia e orientamento (per insegnati, adulti e ragazzi della scuola dell'obbligo).
Allevo tritoni, rane e raganelle per scopi didattici. Prime illustrazioni con il personaggio Rana. In maggio depongono in acquario rane e tritoni.
Con l'ingresso di Stefano Ferrara alla Lovable inizio una nuova fase di collaborazione con ricerche sulla vestibilità e sulla qualità del prodotto.
Nell'autunno, con Angiolo Redditi e Lucia si cercano forme di collaborazione con le industrie tessili Casentinesi.

1978

Coordino e partecipo agli educatori estivi del Comune di Firenze per la Cooperativa dei ragazzi.
Attività integrative presso le scuole elementari del Comune di Firenze.
Realizzo un audiovisivo di geografia per le scuole elementari, in collaborazione col Laboratorio di Comunicazione Audiovisiva di Milano.
Corso di Laboratorio del gioco presso la Cooperativa dei Ragazzi.
Pubblico per Piccoli il libro Storia delle parole.
Edizione di una Pianta per l'orientamento... del Comune di Firenze.
Per Lovable studio e realizzo strumenti di analisi e di misura delle prestazioni e della vestibilità di un indumento di corsetteria.

1979

Partecipo al progetto del Comune di Firenze per l'inserimento nella scuola dei bambini handicappati.

1980

Inizio ad occuparmi dell'uso dei computer nel gioco didattico. Programmi di simulazione con HP 41.
Per Lovable metto a punto procedimenti e macchine per la formatura di tessuti sintetici a caldo (molding).
Visita alla Lovable Holland per una valutazione delle tecnologie di molding.
Per Lovable, curo l'industrializzazione della macchina automatica per la produzione di spalline con le Officine Pisani.

1981

Per Lovable studio di un sistema automatico per lo sviluppo delle taglie: si tratta dell'integrazione di un sistema computerizzato di disegno con uno studio sulla vestibilità e sui criteri di sviluppo delle taglie (su sistema CAMSCO/Markamatic 5000). Con Apple II simulo il metodo di industrializzazione per un corso di aggiornamento ai manager Lovable.
Piantapiano modelli di simulazione sulla crescita: gioco di strategia logico-naturalistico.
In settembre visita alla Lovable Spagna per impostare la produzione industriale del un mio brevetto.
Coordinamento del progetto della carta delle Risorse culturali della Regione Toscana.

1981-1983.

Coordinamento e aggiornamento degli operatori presso i 25 asili Nido del Comune di Firenze.

1982

Seminario di aggiornamento per gli operatori dei nidi del Comune di Lucca.
Per Lovable applico al Sistema CAD Camsco le metodologie di sviluppo delle taglie già messe a punto. Il mio metodo di sviluppo taglie diventa operativo per la produzione di lingerie e costumi da bagno.
Studio sul controllo della qualità del colore. Realizzo delle cartelle con colori a tempera per il controllo delle nouances di colore.
Modifica al progetto della nuova spallina per reggipetti Lovable.
Studio sulla standardizzazione delle taglie in corsetteria e comparazione dei metodi di sviluppo taglie italiani, olandesi e mondiali in generale.

1983

Per la Società Bassetti industrializzo un procedimento innovativo per la produzione di lenzuola autocalzanti.
Per Lovable industrializzo la produzione di reggipetti formati a caldo con tessuto 100% cotone privo di formaldeide.
Per Lovable sviluppo una procedura automatica per il controllo della qualità del colore: metodi, prima visuali, poi strumentali per l'ottimizzazione delle combinazioni di nouances di colore.
Progetto del nuovo cursore e del metodo di realizzazione della spallina.

1984

Deposito del brevetto per la macchina del nuovo cursore per spalline.
Corso di aggiornamento per operatori presso il nido comunale di Fiesole.
Concorso per la progettazione del Parco de La Villette - Parigi. (in collaborazione con Guido Janon, Massimo Morozzi, Paola Navone e altri).
Nuova modifica al procedimento per il montaggio della spallina e nuova modifica alla macchina.
Concorso per la progettazione di prodotti industriali da indossare indetto dalla rivista Domus.
Realizzazione di nuove macchine per il molding di tessuto rigido.

1985

Realizzazione di una carta gioco Energiade per l'Associazione Intercomunale N° 10.
Curo le dispense "...e se un'etrusco?.." per la Regione Toscana.
Laboratorio didattico sull'immagine per insegnanti di scuola elementare (e media) Un volto immaginato per il Comune di Pontassieve.
Per il Comune di Scandicci e in collaborazione con Alessandra Zanzi Sulli corso di aggiornamento per la scuola media sul tema: Il bosco, una risorsa rinnovabile.
Per Lovable nuovi sviluppi per la formatura a caldo di tessuti rigidi e di cotone senza l'impiego di formaldeide.
Definizione dei criteri per la standardizzazione delle taglie.

1985-1986

Progetto e realizzazione di 4 carte didattiche Viaggi non comuni nell'intercomunale per l'Associazione Intercomunale n° 10.

1986

Con Lucia, inizia la collaborazione con Arnoldo Mondadori Ragazzi.
Laboratorio didattico sull'immagine per insegnanti di scuola elementare C'era un volto... per il Comune di Pontassieve.
Corso di aggiornamento sulle esperienze tattili presso un nido del comune di Pistoia: "manifare: concerto di terra con gli operatori dei nidi".
Curo il laboratorio di storia per insegnanti di scuola elementare ...e se un etrusco?... per il Comune di Firenze e per il Comune di Scarperia.
Incontri presso le biblioteche di Molazzana (LU) e Lugo (RA) sul tema "Guardare il cielo".
Studi su simmetria e cristallografia con forme di rana.

1987

Bibliur: programma di ricerca bibliografica per sistemi Macintosh destinato a bambini e ragazzi della Biblioteca di Chieri e per la mostra galassia di ORBIL alla Certosa di Firenze.
Aggiornamento pedagogico per gli operatori degli asili nido del Comune di Firenze.
Con Lucia per Arnoldo Mondadori "I libri a strisce": una collana di libri attivi con i caratteri di Charles Schulz.
Progetto del sistema di informazione del programma RIBES promosso dal Comune di Firenze per l'attuazione a scala cittadina di laboratori, ludoteche e parchi attrezzati per l'extrascuola.
Per Lovable-Fila progetto una linea di prodotti tecnici per lo sport e ne curo l'industrializzazione.

1988

Con Lucia per Arnoldo Mondadori 3 titoli della collana Un libro di animali e 4 titoli della collana "Una fiaba, un teatrino".
Con Lucia prosegue la consulenza col Comune di Firenze per l'attuazione del progetto RIBES e della sua comunicazione.
Nell'ambito del progetto RIBES definisco la struttura del programma Andar per RIBES per la costituzione di una banca dati di itinerari per la sua consultazione, da parte di ragazzi e adulti, di itinerari possibili da percorrere nella Regione Toscana.
Prosegue l'aggiornamento presso 2 Nidi del Comune di Firenze.

1989

Continua la messa a punto del programma Andar per RIBES: esecuzione del software Pianeta RIBES. Aggiornamento dei collaboratori culturali all'uso del programma Pianeta RIBES, dei sistemi di scrittura e del sistema Macintosch.
Per Lovable, aggiornamento di nuovo personale all'uso del sistema Markamatic 5000 per lo sviluppo delle taglie del prodotto.
Prosegue la produzione grafica sistematica con studi sulla simmetria, con Macintosh e stampa Laser.
Un viaggio a New York in novembre diventa stimolo e occasione per riprendere a dipingere.
Mio padre viene a vivere con noi: modifiche a casa Bartolini.

1990

Per Lovable, aggiornamento del personale all'uso del nuovo sistema Accumark 300 per lo sviluppo del prodotto.
Studio sistematico sulle cause e i possibili metodi di compensazione delle instabilità dimensionali dei tessuti nell'ambito del taglio automatico.
Costruisco un dispositivo per la stagionatura rapida di campioni di tessuto.
Un "castoro" è un nuovo personaggio che illustra ai bambini le qualità dell'acqua; per l'Acquedotto di Milano (con Lucia e Umberto Cattabrini).
Produco immagini non finalizzate all'illustrazione. Dipingo prima con acquerelli e tecniche varie, poi con colori acrilici.

1991

La produzione pittorica si intensifica.
Mostra di pitture a Roccamare. Castiglione della Pescaia, Grosseto.

1992

Per Lovable curo il sistema di conversione dal sistema Markamatic ad Accumark.
Impostazione di un sistema di taglio automatico delle bande di pizzo; primi contatti con industrie per la produzione di macchine ad hoc. Studio dei metodi e delle economie.
Studi sulle economie di faldatura dei tessuti.
Nuovo progetto di macchina a controllo elettronico per la produzione di spalline.

1993

Interrompo la produzione pittorica in giugno.
Inizio la produzione di figure nello spazio tridimensionale. Lavori in tondino di ferro con la fiamma ossiacetilenica. Profili vuoti, figure suggerite.
Studi di equilibrio e di statica: bilici e incastri.

1994

Curo per Lovable la selezione di un nuovo sistema di informatizzazione della produzione, capace di coprire tutto il processo dal disegno dei prototipi al taglio automatico del tessuto. Un progetto - nel settore corsetteria completamente innovativo. Il passaggio dai metodi artigianali di produzione dei prototipi che modificano modelli preesistenti a nuovi metodi di progetto basati su standard e parametri.
Studi sul comportamento elastico degli indumenti all'indossamento.

1995

Scelto il sistema informatico per Lovable inizia il lavoro di aggiornamento del personale e di conversione degli archivi.
Lavorazione della bacchetta di vetro col becco Bunsen: lavori misti in ferro e vetro. Opere appese, sospese, infisse in parete. Il disegno in tre dimensioni diventa luminoso, trasparente e colorato.

1996

Inizia la produzione di lavori pensati, preparati e dimensionati per viaggiare e adattarsi ad ambienti specifici.
Installazioni In cava: opere in ferro e vetro, Alpi Apuane, cave Heraux e Gioia.
Si conclude il rapporto con Lovable.

1997

Linee per l'aria, mostra personale a Dierdorf, Germania.
"Stretto a sé un profumo di rose" ad àrola, lago d'Orta, Verbania.
Apparecchiamenti in via Volterrana, Impruneta.

1998

Po due installazioni sulle acque del Po presso Polesella (Rovigo).
Musica e no in S.Maria della Scala, Siena - curatore Eugenio Miccini -: curo l'allestimento ed espongo Suonatore di visioni.
Crinali e Acque, progetti di installazioni sull'Appennino e in Val Padana.
Bilicocefalo, installazione sul Monte San Michele presso Greve.
Orizzonti nel Parco: workshop e installazioni permanenti nel Parco archeominerario di San Silvestro, Campiglia Marittima, Livorno.
Pellegrini: Antropopellegrino e Ornitopellegrino in motocicletta a Lugo, alle foci del Po e in Laguna di Venezia.
Mobiles on display at RIBA, Londra. Esposizione di Regina col mantiglio, Pioggia e Rocca di Maremma al Royal Institute of British Architects.

1999

Laboratorio e installazioni at Thames Wharf, workshop, Londra. Studio Richard Rogers.
Orizzonti nei Parchi: boschi crinali ed acque in Val di cornia; workshop e installazioni in Val di Cornia, Livorno. Installazione nella miniera del Temperino a Campiglia Marittima.
Viaggio su Senna, Tamigi e Rodano con Librato.
Progetto di intervento per gli scavi di Poggio Bonizio (Poggibonsi,Siena). Memorie imperfette nel cimitero del XII secolo: Sposi

2000

Uccello Blu, installazione nel Giardino di Palazzo Vegni, Firenze.
Acque meridiane viaggio con 11 lavori per 62 installazioni tra Firenze e le Isole Lofoten lungo il Meridiano dell'Europa Centrale.
Bilicocefaloblu installazione a Pescia.
Molle assassino installazione per la mostra Contro la pena di morte alla Fortezza da Basso di Firenze.
Produco scatole di legno con pitture di vetro: come quadri da viaggio.
 

2001

Viaggio su Po e Ticino con Plein air; base alla fattoria della Zelata (Pavia).
Installazioni nel Giardino di Boboli e nella vasca del Mosé; mostra Acque meridiane in Palazzo Pitti: Sala da Ballo e Sala della Musica.
Settembre Risonanza alla Casella di Mezzani (Parma).
Novembre: Architetture volanti. Dicembre: installazione - esecuzione a Pontignano (Siena) di Architettura volante.

 2002

Produco Teatrini del filo.
Progetto di un sistema per grandi lastre smaltate di ceramica: Grande smalto. Per Pecchioli.
Sul Molo Audace con Valigia per Trieste.
Installazione alla Chiusa dell'Adige a Nord di Verona: Teatrini del filo e Architetture volanti.
Nello scavo dell'Officina di casa Bartolini: Architetture in bilico.
Concorso per la piazza di Bibbiena con Gilberto Corretti.
Approdi e Tenersi, foto ai piccoli uccelli in cartapesta e materiali vari, sulle spiaggie di Viareggio.
Lavori di ristrutturazione di casabartolini e realizzazione dell'Officina.

2003

Concorso per il Palazzo di giustizia di Pescara: "Trafitto dal pensiero".
Concorsi per le capitanerie di Porto di Rimini e Ravenna: Ammaraggio e Approdo.
Concorso per la Motorizzazione di Verona: Sul mozzo.
Iatrencefalo , nel cortile delle Medicherie di Santa Maria Nuova, Firenze.
Uccello e Plein air nel Parco di Poggio Valicaia, Scandicci, Firenze.
Groma sul tetto dell'Officina.
 

2004

Apertura del B&B casabartolini.
Produco: In attesa della pioggia al Varco di Reggello.
Triliti molli.
Tre canne che abboccano al Passo del Pratomagno (Arezzo) e a Contignano (Pienza).
Il Po e instabili figure installazioni a Polesella sul Po (Rovigo).
Progetto Palo per telecomunicazioni. Supporto polifunzione di antenne telefoniche e lampade per lo stadio a Scandicci. In collaborazione con Ernesto Bartolini e Arianna Pieri per H3G.

2005

Affetti e percetti a Poggibonsi - ricognizione tra i siti medievali della provincia di Siena.
Concorso per Piazza Ghiberti con Ernesto Bartolini e Arianna Pieri.
4 installazioni negli spazi della Libreria Melbooks di Firenze.
Architetture d'acqua intervento al convegno Arte e acqua ad Arquà - Padova.
Luce, intervento nel nuovo ospedale pediatrico Anna Meyer di Firenze.
Produco: Sghembità e Triliti molli a Gorino ferrarese e al passo dell'Agnello - Cuneo.

2006

Studi sulla Sghembità.
Cactus installazione alla foce del Po della Pila.
Esecuzione di Plein-air sul canale della Brenta presso Dolo, Venezia.
Realizzazione di Zodiaco sul muro di confine di casa Bartolini.
Ritratto e Ritrattino, installazione a Polesella sul Po.
La porta muta, custodia dei miei genitori.

2007

Case della sghembità e altri uccelli, installazione a Contignano, Pienza, Siena.
Merlo su ramo, installazione a Lausanne Ouchy.

2008

Tango.
via degli Artisti 6.
quadrilite del PAC: Livorno PAC180.
Trilite molle a Lateis, Udine.
Security Grill, per una casa in Portobello Londra.

2009

micro_1.
Lucia muore.

2010

2 Plein-air, a Cervia e in Valle Bagliona.
Trilite Lapis, a Bagnara di Romagna, argine Agosta (come nel 1998 coi Pellegrini), Codigoro, villa Barbaro a Maser.
Apparecchiamenti 2 - la scomparsa della Musa - est modus in rebus.
4-corners, USA.

 

  Note:
committenza
concorso
didattica
esecuzione
installazione
mostra
progetto
produzione
studio